Si rinnova l’iniziativa, condotta all’interno e al di fuori delle aule scolastiche, che si fonda in primis sull’Articolo 26 della Dichiarazione universale dei Diritti dell’Uomo, secondo cui l’istruzione deve essere indirizzata al pieno sviluppo della personalità umana ed al rafforzamento del rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali.

Oltre all’area educativa, rivolgendosi al futuro delle giovani generazioni, Articolo 26 insisterà nel 2021/2022 su un secondo fondamentale asse: quello legato ai cambiamenti climatici che in maniera trasversale abbracciano ogni campo e richiamano ciascuno all’impegno.

Articolo26 – ideato e promosso sin dal 2018 dalla Fondazione Wanda Di Ferdinando – cresce, in particolare, grazie alla collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro. Una sinergia virtuosa tra Fondazioni a servizio delle giovani generazioni della provincia di Pesaro Urbino.

“La Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro” afferma il presidente Marco Martelli “ha subito aderito al progetto ideato da Wanda Di Ferdinando: partendo dall’Articolo26 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, l’intento è di rendere i giovani maggiormente coscienti dell’importanza del proprio percorso formativo e delle proprie aspirazioni future in una prospettiva che li veda protagonisti del loro cammino. Tale finalità si sposa pienamente con l’operato anche della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro che, insieme alla Fondazione Wanda Di Ferdinando, intende così sostenere le giovani generazioni con l’intento di accrescere la loro fiducia nel futuro. Da qui anche l’apertura alle tematiche ambientali o, meglio, ad una educazione ambientale condivisa”.

“In un tempo in cui le possibilità per i giovani sembrano restringersi, Articolo 26 vuole allargare gli orizzonti, spalancare finestre su possibilità accessibili a tutte e tutti. Nasce dalla volontà di stimolare azioni, condividere competenze e lavorare insieme per il bene comune, che per noi significa, innanzitutto, la tutela delle giovani generazioni” aggiunge Enrico Marcolini, Consigliere della Fondazione Wanda Di Ferdinando.

Da questa edizione entra nella squadra anche Plastic Free che si unisce agli Enti e alle professioniste già attivi nel partenariato: Vicolocorto, L’Africa Chiama, Primo Comunicazione, Teatrino Rosso, oltre alle Psicologhe Chiara Bisello e Emanuela Rossi, alla Coordinatrice delle attività scolastiche Vittoria Tamponi. Articolo 26 è realizzato con il patrocinio dell’Assessorato alla Crescita e dell’Assessorato alla Solidarietà del Comune di Pesaro.

Clicca qui per visitare l’area del sito dedicata ad ARTICOLO 26