Resilienza ACT, avviata nel momento di blocco delle attività culturali a causa dell’emergenza sanitaria, rappresenta un’azione per proiettarci con speranza nel futuro partendo dai più piccoli. In cosa consiste? Dal 9 al 23 Novembre l’artista Manuela Galimberti decorerà lo spazio esterno della Scuola dell’Infanzia Comunale Il Filo Rosso.  L’impresa è resa possibile dalla sinergia tra vari attori del territorio: Scuola dell’Infanzia Comunale Il Filo Rosso, Coordinamento Pedagogico – Comune di Pesaro, Quartiere 1 – Centro Storico, Fondazione Wanda Di Ferdinando. Direzione artistica di Manuela Galimberti.  

Il Consiglio di Quartiere 1 – Centro Storico ha avuto proprio il ruolo di generare la connessione tra i vari attori.  Di seguito condividiamo una riflessione generale del Consiglio di Quartiere sul significato di ciò che si sta realizzando.

” La pandemia suggerisce distanza e chiede isolamento ma contemporaneamente fa riemergere un bisogno profondo di relazione.
Ma la relazione è possibile oggi?  Sì, è possibile.

Una relazione fruttuosa è nata, ad esempio, tra la visione educativa della scuola dell’infanzia Filo Rosso, dell’amministrazione Comunale e del coordinamento pedagogico, l’arte di Manuela e la filantropia della fondazione Wanda Di Ferdinando, perché come Quartiere abbiamo ascoltato le paure ma anche i desideri, e questi sono più forti!

Un desiderio di NOI fatto di persone che collaborando, in vesti diverse, aprono una finestra sul futuro dei bambini e della collettività.

Nella favola del piccolo colibrì, lui deriso dagli adulti, con una goccia d’acqua nel becco spegneva l’incendio della foresta. Lo seguì prendendolo ad esempio l’elefantino e poi il piccolo pellicano fino a quando tutti gli animali, piccoli e grandi insieme, si impegnarono a spegnere l’incendio. Dissero alla fine gli adulti disillusi “Oggi abbiamo imparato che l’importante non è essere grandi e forti ma pieni di coraggio e generosità. Insieme possiamo spegnere un grande incendio”.

Un’altra realtà è sempre possibile e i bambini anche questa volta ce lo insegnano”.

 

Sulla pagina Facebook racconteremo l’avanzamento dei lavori.

Seguiteci: https://www.facebook.com/fondazionewandadiferdinando/